Previsioni mensili LaMMA

Aggiornamento del 22 febbraio 2019

Proiezioni per il periodo marzo-maggio sul centro-nord Italia (particolare riferimento alla TOSCANA): 

MARZO: temperature e numero di giorni piovosi nella norma. 

APRILE: temperature e numero di giorni piovosi nella norma (sulla base del modello). 

MAGGIO: temperature e numero di giorni piovosi nella norma (sulla base del modello). 

  MARZO APRILE

MAGGIO

TEMPERATURE in media in media in media
GIORNI PIOVOSI in media in media in media
 
Descrizione generale: il riscaldamento stratosferico avvenuto a fine dicembre non ha avuto effetti particolarmente significativi sulla circolazione atmosferica sul comparto euro-atlantico e l’evento può dirsi ufficialmente concluso (a tal proposito verrà emessa tra qualche giorno una news con l'analisi dell'inverno anche alla luce del riscaldasmento stratosferico). Per quanto riguarda invece l’anomalo rinforzo del vortice stratosferico avvenuto in data 19 febbraio (NAM oltre +1.5), si ritiene improbabile che possa avere impatti significativi sul vortice polare troposferico nel corso del trimestre primaverile.
In virtù dello scarso contributo di altri indici di teleconnessione sulla circolazione atmosferiche futura (AMO neutra e NINO debole), si prevede un mese di Marzo senza anomalie rilevanti (temperature e giorni piovosi in linea con le medie stagionali).

Relativamente al bimestre Aprile-Maggio la proiezione si basa sul solo modello probabilistico del LaMMA che indica temperature e precipitazioni nel complesso in linea con le medie.

 

E' opportuno precisare che dal modello sperimentale del LaMMA non risulta un segnale particolarmente evidente per l'intero trimestre primaverile, ovvero le probabilità non propendono in modo netto verso anomalie rilevanti; infatti, sia per Marzo che per Maggio risulta una probabilità di circa il 40% di avere temperature inferiori alla norma, 30% nella norma e 30% superiori alla norma. 

 
Si consiglia di consultare anche la pagina con gli outlook dei principali centri internazionali al seguente link.
Per chiarimenti sui valori riportati nella tabella sovrastante vai sulla pagina descrittiva della legenda
 
Servizio sperimentale aggiornato mensilmente
 
 
Climatologia di riferimento: 1981-2010

Indici analizzati

  • VORTICE POLARE: il vortice polare stratosferico risulta particolarmente compatto in seguito allo Stratcooling avvenuto in data 19 febbraio. Anche il vortice troposferico risulta piuttosto forte, specie in sede euro-atlantica dove ha prevalso una certa zonalità. Nelle prossime settimane, complice il riscaldamento stagionale, è previsto un graduale indebolimento dell'attività ciclonica polare sia in troposfera che in stratosfera. 
  • ENSO: l'anomalia sull'area pacifica equatoriale 3.4 si attesta intorno a +0.4/+0.5 °C e dovrebbe rimanere tale anche nei prossimi mesi; sono pertando attese condizioni di sostanziale neutralità. 
  • QBO: in fase di inversione (verso la neutralità a 50 hPa, positiva a 30 hPa). 
  • AMO: nel mese di gennaio l'anomalia termica superficiale sull'Atlantico si è attestata su valori leggermente negativi (-0.015 °C), nei mesi di febbraio e marzo non dovrebbero esserci state sostanziali variazioni con anomalie neutre o lievemente negative. 
  • ATTIVITA' SOLARE: secondo il metodo CM del SIDC belga nei prossimi 5-6 mesi il sole dovrebbe toccare il minimo di attività con una media di 4-6 macchie al giorno per poi tonare ad aumentare. Tuttavia un altro sistema predittivo, sempre del SIDC (il SC), prevede un ulteriore calo con un mumero di macchie prossimo a zero e il minimo che potrebbe toccare il picco nel maggio 2020. Ad oggi si continua a contare un numero anomalmente elevato di spotless days, siamo infatti al di sopra di una deviazione standard rispetto a quello che dovrebbe essere il numero medio all'interno del gruppo di cicli caratterizzati da minimi prolungati. 
  • SST Mediterraneo:  dipolo presente ma non marcato (anomalie superificiali prevalentemente negative nel Mediterraneo centrale). 

Classificazione delle anomalie

Vedi la legenda per approfondimenti

Climatologia di riferimento: 1981-2010

TEMPERATURE

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C );
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);

PRECIPITAZIONI

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche comprese tra -2 e 2 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a 2 wet days/mese*;