Previsioni mensili LaMMA

aggiornato il 22 gennaio 2020

Proiezioni per il periodo febbraio-aprile sul centro-nord Italia (particolare riferimento alla TOSCANA):  

FEBBRAIOtemperature superiori alla norma e giorni piovosi nella norma. 

MARZOtemperature superiori alla norma e giorni piovosi nella norma. 

APRILEtemperature superiori alla norma e giorni piovosi nella norma.

  FEBBRAIO MARZO

APRILE

TEMPERATURE sopra media sopra media sopra media
GIORNI PIOVOSI in media in media in media
 
Descrizione generaleil VP (Vortice Polare Stratosferico) si conferma estremamente forte, con il raggiungimento di un’anomalia principale avvenuto in data 13 gennaio (STRATCOOLING per superamento della soglia di NAM a 10 hPa di 1.5). Ciò dovrebbe continuare a favorire, almeno fino alla prima decade di Marzo, una circolazione a scala europea di tipo NAO positiva, ovvero con flusso perturbato atlantico principalmente diretto sul nord Europa e prevalenza di alta pressione con masse d’aria miti e asciutte sull’Europa meridionale. Tuttavia la rotazione dell’asse principale del VP dagli Stati Uniti d’America verso l’Europa, prevista per la prossima settimana, potrebbe favorire nella prima parte di febbraio il transito ache in area mediterranea di alcune perturbazioni di matrice nord Atlantica con una breve irruzione di masse d’aria più fredde provenienti dal nord Europa. Per quanto riguarda il mese di Marzo, è atteso l’esaurimento degli effetti dello STRATCOOLING, con il ritorno ad una maggiore dinamicità atmosferica anche sull’Europa meridionale; ci attendiamo nel complesso un bimestre febbraio-marzo con temperature ancora leggermente superiori alla norma e con un numero di giorni piovosi nella norma. Per quanto riguarda il mese di aprile, al momento non ci sono indici di teleconnessione sufficienti per elaborare una previsione, pertanto secondo le tendenza mostrate dagli altri centri internazioni ci attendiamo un mese caratterizzato ancora da temperature superiori alla norma e precipitazioni nella norma
 
Si consiglia di consultare anche la pagina con gli outlook dei principali centri internazionali al seguente link.
Per chiarimenti sui valori riportati nella tabella sovrastante vai sulla pagina descrittiva della legenda
 
Servizio sperimentale aggiornato mensilmente
 
 
Climatologia di riferimento: 1981-2010

Indici analizzati

  • VORTICE POLARE: il vortice polare stratosferico risulta molto forte e in data 13 gennaio ha superato la soglia che identifica lo stratcooling (NAM +1.5). La vorticità si è immediatamente trasferita verso il vortice troposferico che risulta anch'esso molto forte. 
  • BANCHISA ARTICA: al 27 gennaio l'anomalia di bachisa in Artico risulta leggermente inferiore al milione di chilometri quadrati. 
  • ENSO: nei prossimi 3 mesi l'anomalia termica superficiale sul Pacifico Equatoriale in zona 3.4 dovrebbe oscillare intorno a +0,4/+0,5 °C. Pertanto si conferma una fase ENSO neutra o debolmente positiva. Successivamente probabile rientro dell'anomalia. 
  • QBO: fase debolmente positiva sia a 30 che a 50 hPa (prevalenza di correnti occidentali). 
  • MONSONE INDIANO: non influente in questo periodo. 
  • MONSONE AFRICANO (WAM): non influente in questo periodo. 
  • AMO: nel mese di dicembre l'anomalia termica superficiale in Atlantico si è mantenuta positiva (+0,160 °C). Nessuna variazione significativa attesa nel mese di febbraio. 
  • ATTIVITA' SOLARE: ad oggi si continua a contare un numero eccezionalmente elevato di spotless days, siamo infatti ancora al di sopra di una deviazione standard rispetto a quello che dovrebbe essere il numero medio all'interno del gruppo di cicli caratterizzati da minimi prolungati. L'attuale minimo dovrebbe protarsi fino ad ottobre 2020. 
  • SST Mediterraneo:  anomalie debolmente negative sul Mediterraneo occidentale e meridionale, positive sul comparto centro-settentrionale. Dipolo presente. 

Classificazione delle anomalie

Vedi la legenda per approfondimenti

Climatologia di riferimento: 1981-2010

TEMPERATURE

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C );
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);

PRECIPITAZIONI

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche comprese tra -2 e 2 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a 2 wet days/mese*;