Caricamento

Previsioni mensili LaMMA

        Aggiornamento del 19 ottobre 2017

Proiezioni per il periodo novembre-gennaio in TOSCANA:

NOVEMBRE: temperature e numero di giorni piovosi in media. 

DICEMBRE: temperature e numero di giorni piovosi non determinabili. 

GENNAIO: temperature e numero di giorni piovosi in media. 

  NOVEMBRE DICEMBRE

GENNAIO

TEMPERATURE in media in media in media
GIORNI PIOVOSI in media ND in media

Descrizione generale: la previsione per il trimestre novembre-gennaio risulta ancora affetta da un elevato grado di incertezza a causa della scarsità di indici teleconnettivi utilizzabili in questo periodo. L'elemento predittivo principale è pertanto il modello climatologico sperimentale che, a partire da oggi, torna ad essere disponibile sul sito al seguente link, dopo una fase di test e correzione. Dal punto di vista termico lo scenario più probabili è quello di un trimestre sostanzialmente nella norma, con possibili fasi temporaneamente più fredde della media a dicembre e a gennaio. Per quanto riguarda le piogge, l'assenza di un segnale statisticamente significativo, che si evince dalle mappe del modello climatico, determinerebbe l'impossibilità di formulare uno scenario previsionale attendibile. Tattavia, per i mesi di novembre e gennaio è possibile sbilanciarsi in una previsione sulla base degli output dei principali modelli climatici internazionali; per novembre 3 centri internazionali su 5 prevosono precipitazioni in media e 2 su 5 sotto media, mentre per gennaio sono 4 i centri che prevedono precipitazioni nella norma. Per dicembre questo tipi di analisi non fornisce un segnale prevalente, non permettendo pertanto la previsione.    
 
Nota: la tendenza per dicembre e gennaio potranno subire variazioni nei rilasci di novembre e dicembre con l'ingresso, come elemento predittivo, dell'indice NAM, dalle indicazioni che potranno giungere dalla stratosfera e dall'estensione dell'anticlone russo-siberiano.
 
Si consiglia di consultare anche la pagina con gli outlook dei principali centri internazionali al seguente link.
Per chiarimenti sui valori riportati nella tabella sovrastante vai sulla pagina descrittiva della legenda
 
Servizio sperimentale aggiornato mensilmente
 
 
Climatologia di riferimento: 1981-2010

Indici analizzati

AMO (osservata e prevista), ENSO (osservata e prevista), proiezioni IRI/ECMWF/NOAA/NASA sulle SST globali, SST Mediterraneo (osservate e previste), attività solare (osservata e prevista), attività del vortice stratosferico e troposferico (osservata e prevista), MJO (osservata e prevista). 

  • ATTIVITA' SOLARE: secondo il SIDC belga il sole nei prossimi 3 mesi produrrà circa una ventina di macchie al giorno. L'attività magnetica, AP, si è ridotta rispetto al mese scorso attestandosi, la 20 ottobre, intorno a 11 (medio-bassa). Nel mese corrente si sono osservati 12 spotless days su 20. 
  • ENSO: nel mese di settembre osservate anomalie, nell'area 3.4, tra -0.2 e -0.4 °C. I principali modelli dinamici e statistici indicano, per il trimestre novembre-gennaio, il probabile sviluppo di una NINA debole (-0.5/-0.6 °C). 
  • MJO: netta ripresa dell'attività convettiva nella seconda decade di ottobre con intensa fase 5. Nelle prossime settimane transizione nelle fasi 6, 7 e 8. L'esaurimento dell'onda è previsto per i primi di novembre. 
  • MONSONE INDIANO:  non influente in questo periodo. 
  • IOD: indice ancora neutro. Condizioni di neutralità attese anche nei prossimi 2 mesi. 
  • ITCZ + WAM:  non influente in questo periodo. 
  • VORTICE POLARE:  non influente in questo periodo. 
  • AMO: nel mese di settembre registrata un'anomalia di +0.353 °C. Nessuna variazione di rilievo attesa nei prossimi 2 mesi (indice sempre marcatamente positivo). Da registrare il completo riassorbimento dell'area di temperature inferiori alla media sul nord Atlantico. 
  • SOIL MOISTURE (Nord Spagna-Francia): non influente in questo periodo. 
  • SST Mediterraneo: dipolo mediterraneo presente ma debole. 

Classificazione delle anomalie

Vedi la legenda per approfondimenti

Climatologia di riferimento: 1981-2010

TEMPERATURE

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C );
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);

PRECIPITAZIONI

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche comprese tra -2 e 2 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a 2 wet days/mese*;