Caricamento

Previsioni mensili LaMMA

          Aggiornamento del 19 maggio 2017

 

Proiezioni per il periodo maggio-luglio in TOSCANA:

GIUGNO: temperature e giorni piovosi in media.

LUGLIO: temperature e giorni piovosi in media. 

AGOSTO: temperature e giorni piovosi in media. 

  GIUGNO LUGLIO

 

AGOSTO

 

TEMPERATURE in media in media  in media
     
PRECIPITAZIONI in media in media in media

 

NOTA: a causa di un temporaneo malfunzionamento del modello mensile LAMMA le tendenze stagionali si baseranno, fino a nuova comunicazione, su gli indici e sul modello generale “CFS_NOAA”. 
 
Descrizione generaleper quanto riguarda giugno la probabile assenza di anomale forzanti subtropicali dovrebbe garantire un mese termicamente e pluviometricamente in linea con la climatologia 1981-2010.
Relativamente al prosieguo dell'estate 2017 le indicazioni attualmente disponibili riguardanti i due principali monsoni (africano e indiano) non mostrano particolari anomalie rispetto ai loro tipici andamenti, mentre l'indice AMO mostra ancora scarti molto positivi. Con queste premesse anche il bimestre luglio-agosto dovrebbe rimanere in linea con la climatologia 1981-2010, ovvero con non più di un'ondata di calore (il LaMMA si riferisce alla seguente definizione: almeno 7 giorni consecutivi in cui è stata registrata una temperatura media giornaliera superiore di una deviazione standard rispetto alla temperatura media climatologica) e temperature massime medie intorno ai 33 gradi nelle zone interne di pianura e intorno ai 29 gradi lungo la costa. Anche per quanto riguarda i giorni piovosi non sono attese anomalie di rilievo, quindi è lecito attendersi episodi di instabilità pomeridiana in particolare nelle zone interne e sui rilievi. 
Sempre relativamente al bimestre luglio-agosto sono possibili cambiamenti nel corso del prossimo mese alla luce degli aggioramenti sui monsoni e sull'AMO. 
 
Nota: per chiarimenti sui valori riportati nella tabella sovrastante vai sulla pagina descrittiva della legenda
 
Servizio sperimentale aggiornato mensilmente
 
 
Climatologia di riferimento: 1981-2010

Indici analizzati

AMO (osservata e prevista), ENSO (osservata e prevista), proiezioni IRI/ECMWF/NOAA/NASA sulle SST globali, SST Mediterraneo (osservate e previste), attività solare (osservata e prevista), attività del vortice stratosferico e troposferico (osservata e prevista), MJO (osservata e prevista). 

  • ATTIVITA' SOLARE: secondo il SIDC belga il sole nei prossimi 3 mesi produrrà circa 20 macchie al giorno. L'attività magnetica, AP, risulta molto bassa con un valore medio, al 19 maggio, di 5.5. (11.7 il valore medio osservato nel mese di aprile)
  • ENSO: condizioni di neutralità termica sul Pacifico Equatoriale nel mese di aprile (+0.4 °C). Per il trimestre giugno-agosto evoluzione ancora molto incerta in quanto i principali modelli indicano la stessa probabilità di accadimento che prevalgano codizioni neutre (49%) e ritorno un debole NINO (46%). La sensazione, tuttavia, è che, almeno per giugno-luglio, le anomalie rimangano contenute entro i +0.5 °C e che ci sia un incremento tra agosto e settembre. 
  • MJO: nella prima metà di maggio l'attività convettiva è risultata moderata nelle zone 1-8. Nelle prossime settimane la convezione dovrebbe ancora prediligere le zone 1-2-3-8. 
  • MONSONE INDIANO: i principali servizi meteorologici indiani confermano, per il trimestre giugno-agosto, un monsone nella norma (tra il 96 e il 104% della pioggia attesa). 
  • IOD: indice neutro. Condizioni di neutralità attese anche nei prossimi 2 mesi. 
  • ITCZ + WAM: le temperature superficiali superiori alla norma che continuano ad interessare il golfo di Guinea indicano, per la prima metà di giugno, un monsone piuttosto debole sul comparto occidentale africano (attese precipitazioni inferiori alla norma o al più in linea nelle zone continentali). L'ITCZ nella prima decade di Maggio è risultano in linea con la latitudine media; in virtù dell'attività monsonica prevista, nel mese di giugno la zona di convergenza intertropicale sull'Arfrica centro occidentale dovrebbe mantenersi in linea o leggeremente inferiore alla latitudine media attesa. 
  • VORTICE POLARE:  non influente in questo periodo. 
  • AMO: nel mese di aprile registrata un'anomalia di +0.289 °C (una delle più elevate della serie storica relativamente ad aprile); probabile riduzione dello scarto positivo nel bimestre maggio-giugno a causa della nuova intensificazione dell'area di anomalie negative superficiali a sud dell'Islanda. 
  • SOIL MOISTURE (Nord Spagna-Francia): nella prima metà di maggio osservate anomalie nel complesso positive nei primi 10 centimetri e negative tra i 10 e i 200 cm. 
  • SST Mediterraneo: dipolo mediterraneo normale (anomalie positive distribuite uniformemente su tutto il bacino). Nessuna variazione attesa nel mese di giugno. 

Classificazione delle anomalie

Vedi la legenda per approfondimenti

Climatologia di riferimento: 1981-2010

TEMPERATURE

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C );
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);

PRECIPITAZIONI

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche comprese tra -2 e 2 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a 2 wet days/mese*;