Caricamento

Previsioni mensili LaMMA

          Aggiornamento del 21 aprile 2017

 

Proiezioni per il periodo gennaio-marzo in TOSCANA:

MAGGIO: temperature e giorni piovosi in media.

GIUGNO: temperature e giorni piovosi in media. 

LUGLIO: temperature in media e giorni piovosi sopra la norma (modello CFS) 

  MAGGIO GIUGNO

 

LUGLIO

 

TEMPERATURE in media in media  in media
     
PRECIPITAZIONI in media in media sopra media

 

NOTA: a causa di un temporaneo malfunzionamento del modello mensile LAMMA le tendenze stagionali si baseranno, fino a nuova comunicazione, su gli indici e sul modello generale “CFS_NOAA”. 
 
Descrizione generaleIl bimestre maggio-giugno dovrebbe essere caratterizzato, a livello circolatorio, da massimi anticiclonici in quota tra Spagna e Francia occidentale e da una corrente a getto piuttosto intensa sul comparto europeo centro-orientale e balcanico. In questo contesto l’Italia centro settentrionale risulterebbe parzialmente esposta al transito di sistemi perturbati di origine nord europea con episodi di instabilità. Sembra meno probabile, invece, l’ingresso di fronti organizzati di matrice atlantica e/o mediterranea. Ciò dovrebbe portare, in Toscana, ad un maggio e ad un giungo termicamente in media e con un numero di giorni piovosi nella norma; da un punto di vista precipitativo è bene precisare che le piogge, a causa della circolazione atmosferica attesa, potrebbero risultare molto irregolari da un punto di vista spaziale e quantitativo. Il rischio di ondate di calore precoci nel bimestre in oggetto risulta, alla luce degli indici oggi disponibili, piuttosto basso, in particolare nel mese di maggio. 
Per quanto riguarda luglio, infine, non è possibile emettere una tendenza in quanto gli elementi climatici attualmente disponibili sono insufficienti; il modello generale CFS indica, per la Toscana, un mese con temperature in media e giorni piovosi sopra la norma. 
 
Nota: per chiarimenti sui valori riportati nella tabella sovrastante vai sulla pagina descrittiva della legenda
 
Servizio sperimentale aggiornato mensilmente
 
 
Climatologia di riferimento: 1981-2010

Indici analizzati

AMO (osservata e prevista), ENSO (osservata e prevista), proiezioni IRI/ECMWF/NOAA/NASA sulle SST globali, SST Mediterraneo (osservate e previste), attività solare (osservata e prevista), attività del vortice stratosferico e troposferico (osservata e prevista), MJO (osservata e prevista). 

  • ATTIVITA' SOLARE: secondo il SIDC belga il sole nei prossimi 3 mesi produrrà circa 20 macchie al giorno. L'attività magnetica, AP, risulta bassa con un valore medio, al 20 aprile, di 8.1. Da segnalare un improvviso e temporaneo aumento dello stesso nel mese di marzo (14.2). 
  • ENSO: condizioni di neutralità termica sul Pacifico Equatoriale. Nel bimestre maggio-giugno i principali modelli indicano il probabile raggiungimento della soglia di +0.5 °C che dovrebbe attestarsi, tra luglio e agosto, intorno a +0.7/+0.8 °C (NINO debole). 
  • MJO: nella prima metà di marzo l'attività convettiva è risultata molto debole nelle fasi 8-1-2-3. I principali modelli dinamici e probabilistici indicano, nei prossimi 15 giorni, una ripresa dell'attività nelle fai 8-1-2. 
  • MONSONE INDIANO: i due principali centri di previsione (Skymet e IMD) indicano una stagione monsonica nella norma con circa il 95% della pioggia attesa; possibile leggera riduzione del monsone sul comparto occidentale nel mese di agosto a causa del NINO. 
  • IOD: indice neutro, molta incertezza riguardo l'evoluzione nei prossimi mesi (ampio spread tra i modelli). 
  • ITCZ + WAM: non influente in questo periodo. 
  • VORTICE POLARE:  non influente in questo periodo. 
  • AMO: nel mese di marzo registrata un'anomalia positiva di +0.175 °C; probabile ulteriore riduzione dello scarto nel mese di maggio a causa della nuova intensificazione dell'area di anomalie negative superficiali a sud dell'Islanda. 
  • SST Mediterraneo: dibolo mediterraneo negativo. Non sono attese sostanziali variazioni nel mese di maggio. 

Classificazione delle anomalie

Vedi la legenda per approfondimenti

Climatologia di riferimento: 1981-2010

TEMPERATURE

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C );
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);

PRECIPITAZIONI

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche comprese tra -2 e 2 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a 2 wet days/mese*;