Caricamento

CAMx - Info sul modello previsionale

Il sistema modellistico di qualità dell’aria, è basato sulle stime prodotte dal modello CAMx , Comprehensive Air quality Model with extensions, sviluppato da ENVIRON International Corporation, con cui vengono simulati il trasporto, la dispersione, le trasformazioni chimiche e la deposizione secca e umida di inquinanti aeriformi ed aerosol. Il dominio di calcolo copre il territorio toscano, con una risoluzione orizzontale di 2km e con livelli verticali che variano da 10 a 10500 m.
 
L’input meteorologico, è costituito dalle stime prodotte dal modello WRF-ARW a 3 Km di risoluzione inizializzato e forzato ogni 6 ore con i dati di previsione dell’ECMWF a 14 km di risoluzione (link ARW_ECM_3km).
I dati di emissione derivano dall’inventario IRSE, con passo temporale orario e con speciazione chimica (SAPRC99), e sono relativi all’ultimo aggiornamento disponibile (anno 2010); i dati emissivi esterni alla regione Toscana, ma interni al dominio di calcolo, sono ottenuti dal modello di riferimento nazionale MINNI (anno 2010).
 
Le condizioni iniziali e al contorno sono fornite da PREV’AIR, a partire dai dati di concentrazione del modello CHIMERE a scala continentale: si tratta di previsioni riferite al giorno corrente e a due giorni successivi (72 ore). 
Le stime ottenute quotidianamente dalla catena di modelli sono archiviate per effettuare le procedure di verifica e validazione, attraverso il confronto con i dati di concentrazione degli inquinanti registrati dalla rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria (ARPAT).
 
Nella tabella si riassumono le caratteristiche della corsa operativa presso il nostro CED.
Nome corsa Risoluz. Durata Intervallo Dominio Input meteo Frequenza 
giornaliera
Ore pubblicaz.
web
CAMx_2km 2 km 60 ore 1 ora Dominio 2 km ARW_ECM_3km 1 volta
(12 UTC*)
6:00 UTC*

* UTC (Universal Time Coordinated) è l’ora del meridiano di Greenwich: per l’ora locale aggiungere 1h in caso di ora solare o 2h in caso di ora legale.

 

Link utili