Caricamento

Comunicazione

Il LaMMA diffonde i propri prodotti e servizi attraverso il web nell'ottica di garantire un sempre maggior accesso all'informazione scientifica, ambientale e territoriale a tutti i cittadini.

 

SOCIAL MEDIA

Hashtags board del LaMMA

Per diversificare i propri canali di comunicazione e rafforzare la relazione con il pubblico, il LaMMA è presente anche su alcuni social network. Le pagine ufficiali LaMMA sui social sono gestite dallo staff del Consorzio e non da sistemi automatici di pubblicazione di contenuti. 

Facebook: pagina ufficiale del LaMMA, dedicata alle diverse attività svolte dal Consorzio, con ampio spazio per il meteo. 
 

Twitter:  @flash_meteo  canale dedicato unicamente agli aggiornamenti meteorologici.
 

Vimeo: canale video con le previsioni meteo giornaliere; include anche  il canale Meteo Scuola, con i video reralizzati dalle scuole che visitano il LaMMA.
 

Flickr: galleria fotografica con le foto delle visite didattiche e degli eventi LaMMA. 

 

I nostri hashtag su Twitter

Per permettere agli utenti di identificare in modo più semplice l'informazione che pubblichiamo sul canale Twitter abbiamo organizzato una lista di hashtag.    

La lista degli hashtag è pubblicata in un documento aperto; se volete integrarla con suggerimenti o vostre proposte potete aggiornare il file hashtag LaMMA  completandolo con i dati richiesti.  

 

Social media policy 

La policy del Consorzio LaMMA inerente l'uso dei social media, per chiarire i termini d'utilizzo e le buone norme. 
  Social Media Policy (aggiornata il 18 giugno 2014). 

 

GALLERIE FOTOGRAFICHE

Molte persone inviano per mail fotografie di eventi meteo intensi o caratteristici. Queste immagini nel corso del tempo sono state raccolte e catalogate nelle gallerie fotografiche.
Particolarmente ricca è la galleria costruita in occasione della nevicata del 17 dicembre 2010 composta da più di 1700 immagini. Le foto della nevicata sono consultabili anche all pagina GEORASSEGNA neve, una mappa interattiva su cui sono georiferite le foto inviate dagli utenti da tutta la Toscana. 

 

Ultimo aggiornamento: 05/04/2017