Caricamento

SICOMAR

Periodo:
2013
Tipo:
Progetto di ricerca
Internazionale
Stato:
Completato

Sommario

Il progetto SICOMAR (SIstema di COntrollo MARino) è finanziato nell'ambito del Programma di collaborazione transfrontaliero Italia-Francia “Marittimo”.
 Il Progetto intende affrontare in maniera integrata il tema della sicurezza in mare e del controllo dell'ambiente marino, su un'area transfrontaliera dal patrimonio di straordinaria ricchezza il quale ha visto, anche in tempi molto recenti, l'emergere di rilevanti criticità ambientali, e che ospita il Santuario dei Cetacei.

Descrizione

L’obiettivo generale di SICOMAR è quello di costruire un sistema di controllo marino sostenibile per l’area transfrontaliera attraverso un insieme integrato di investimenti materiali e immateriali da parte di istituzioni regionali, attori pubblici e centri di ricerca.
 SICOMAR intende rispondere a queste necessità proponendo obiettivi di immediata realizzabilità, secondo quanto chiaramente identificato nel corso del progetto MOMAR, partendo dall’implementazione di una rete di misura marina fondata su strumenti tecnologici allo stato dell’arte.
 L'ambizione è quella di compiere un passo rilevante verso l’obiettivo di coprire tutta l’area marina transfrontaliera, a cominciare dalle zone di particolare criticità, quali i Parchi, il sistema dei canali e degli stretti (Canale di Corsica, di Piombino, dell’Argentario, delle Bocche di Bonifacio), le aree marine protette, le aree portuali, le aree a vocazione turistica. 

Attività 

Le principali attività riguardano la creazione di un sistema di investimenti tecnologici integrati nelle quattro regioni transfrontaliere.  In risposta alle esigenze di infrastrutture materiali e immateriali nell’area marina e costiera transfrontaliera SICOMAR prevede infatti l'acquisto e l'installazione di apparecchi di alta tecnologia (come ad esempio veicoli autonomi e campionatori automatici a bordo delle navi) e di radar HF.

Parallelamente, SICOMAR prevede attività finalizzate alla messa a punto di un modello di governance marina transfrontaliera, attraverso il coinvolgimento dei più rilevanti stakeholder di riferimento dell’area.

 

Partner 

Regione Toscana - capofila
Università di Cagliari
IFREMER - Institute Francais de recherche pour l'exploitation de la Mer - Bastia
ARPA Liguria
CIBM - Consorzio per il Centro Interuniversitario di Biologia Marina ed Ecologia Applicata "Guido Bacci" - Livorno
Consorzio LaMMA
Centro Studi Europeo Plural  - Genova

Doc & Data 

Video finale del Progetto SICOMAR  (vedi su VIMEO)

Ultimo aggiornamento: 06/05/2016