Previsioni per l'estate 2015
Consorzio

Secondo l'ultimo aggiornamento delle previsioni stagionali l'estate 2015 non dovrebbe essere anomala rispetto al periodo 1981-2010, né dal punto di vista termico né da quello pluviometrico.

Temperature

Non sono previste temperature eccezionali legate a ondate di calore di matrice africana durature e frequenti (come accaduto nelle estati 2003, 2009 e 2012), né temperature particolarmente fresche come quelle registrate nel luglio scorso. Si prevedono quindi complessivamente temperature in media (scarti tra +0.5 °C e -0.5 °C). 

Precipitazioni

Anche per quanto riguarda i giorni di pioggia non si attendono anomalie di rilievo (± 20% giorni di pioggia rispetto al normale). Gli indici considerati fanno pensare che le precipitazioni saranno legate prevalentemente a episodi di instabilità atmosferica anzichè a perturbazioni più strutturate (come avvenuto invece lo scorso luglio) e potranno quindi essere distribuite sul territorio in modo disomogeneo, interessando maggiormente le zone interne della regione. 

In sintesi:

  • Le ondate di calore sembrano più probabili nel mese di Giugno, per cui sono attese temperature leggermente sopra media.
  • Nel bimestre Luglio-Agosto non sono attese anomalie termiche e pluviometriche rilevanti. Gli episodi di instabilità potrebbero però risultare più frequenti nel corso del mese di Agosto. 

 

Le estati dal 1955

Il grafico mostra la temperatura media delle estati dal 1955 al 2014 (punti grigi) e la loro posizione rispetto alla media del periodo 1981-2010 (linea rossa)  e quella del periodo 1971-2000 (linea gialla). 
Si nota come dal 1998 al 2013 si concentrino la maggior parte delle estati più calde con un picco estremo nel 2003, e come invece l'anno scorso si sia attestato termicamente su medie più vicine a quelle degli anni '80-'90.
Il grafico mostra le anomalie di precipitazione, espresse in percentuale di giorni di pioggia rispetto alla media, delle estati dal 1955 al 2014.
Spicca fra tutte l'eccezionalità della scorsa estate (2014). Per quest'anno i giorni piovosi dovrebbero oscillare intorno alla media (
± 20%). 

 


Per i dettagli sulla previsione e sugli indici utilizzati vi invitiamo ad approfondire sulla pagina delle previsioni stagionali LaMMA.

Per saperne di più andare alla pagina sui tipi di circolazione atmosferica Per saperne di più andare alla pagina sui tipi di tempo.

Suggeriamo di consultare anche la pagina outlook stagionali, che mostra gli scenari previsti dal LaMMA e dagli altri centri presi in riferimento.

NB: la climatologia di riferimento per il calcolo delle anomalie pluviometriche e termiche è quella 1981-2010.

Ricordiamo che le previsioni stagionali sono un servizio sperimentale che non ha la stessa valenza predittiva del meteo a breve termine.