Caricamento

Beni Culturali

La Regione Toscana (Direzione Generale Politiche Formative, Beni e Attività Culturali) ha predisposto un Sistema Informativo Territoriale per l'integrazione, la gestione e la consultazione in remoto degli archivi dei beni culturali immobili, finalizzato a supportare le funzioni di tutela e gestione amministrativa e quelle di promozione e valorizzazione.

Le principali banche dati presenti nel Sistema Informativo Territoriale dei Beni Culturali sono:

  1. Beni architettonici vincolati, ai sensi delle leggi 364/09, 1089/39 e dei decreti legislativi 490/99, 42/04.
  2. Beni archeologici vincolati, ai sensi delle leggi 364/09, 1089/39 e dei decreti legislativi 490/99, 42/04.
  3. Beni paesaggistici vincolati, ai sensi delle leggi 1497/39 e dei decreti legislativi 490/99, 42/04.
  4. Luoghi di culto.

Tutti questi 'oggetti' sono georeferenziati, in formato poligonale, in modo tale da poter interagire con altre tipologie di archivi geografici.
Relativamente agli archivi e alle cartografie riguardanti i beni archeologici, monumentali-architettonici e paesaggistici, essendo beni soggetti a specifico vincolo, l'attività si è svolta in collaborazione con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana (Ministero per i Beni e le Attività Culturali).

Saranno successivamente implementate anche le seguenti categorie di beni:

  • Architetture del '900.
  • Musei.
  • Teatri.
  • Parchi e giardini d'interesse artistico e/o storico, o di non comune bellezza.
  • Complessi fortificati.
  • Paesaggi geologici.

Vai al sito del Sistema Informativo Territoriale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Regione Toscana

Ultimo aggiornamento: 08/11/2012