Segnalazione alberi caduti per maltempo

 

 

Vai al questionario

La Società Toscana di Orticultura in collaborazione con il LaMMA, con il supporto scientifico del Prof. Francesco Ferrini (Ordinario di Arboricoltura ornamentale all'Università di Firenze) e il contributo tecnico dello Studio Bellesi Giuntoli di Firenze, ha avviato una campagna di "citizen science" per raccogliere informazioni sugli alberi caduti a seguito di eventi meteo intensi.
 
Tutti i cittadini toscani possono contribuire compilando un breve questionario con alcuni dati relativi all'albero danneggiato e inviando fotografie dell'evento. Le informazioni richieste riguardano le caratteristiche dell'albero (circonferenza fusto, altezza, diametro chioma, eventuali criticità), del terreno sul quale risiede, oltre che, ovviamente, le coordinate geografiche per localizzarlo e le condizioni meteo al momento dello schianto.
 
Grazie ai dati raccolti in collaborazione con i cittadini, verrà elaborato un database su cui si potranno fare una serie di approfondimenti scientifici per individuare quali sono le specie arboree più adatte per resistere ai cambiamenti climatici, le migliori cure da adottare per rendere gli alberi più sani e robusti, le migliori collocazioni per limitare l'impatto di eventuali crolli, ecc. I dati raccolti contriburanno inoltre a migliorare le conoscenze sugli eventi meteo e sulle cause più frequenti di schianto e ribaltamento degli alberi.
 
Lo scopo della campagna è quello di mettere la competenza scientifica e la tecnologia al servizio della corretta manutenzione degli alberi in città, che sono fondamentali per il benessere degli abitanti ma devono al tempo stesso essere monitorati con attenzione a causa dei sempre più frequenti eventi meteo di particolare intensità.
 

Per informazioni

info@societatoscaorticultura.it
info@studiobellesi.com

Ultimo aggiornamento: 19/11/2018