Due anni al Giglio per la Concordia

La Concordia è arrivata al porto di Genova. E’ terminato così il lungo viaggio del relitto, rimesso in mare dopo 900 giorni dall’incidente grazie al lavoro di un gruppo numerosissimo di tecnici ed esperti internazionali impegnati all’isola del Giglio nelle operazioni di gestione dell’emergenza e recupero.
Tra questi anche i previsori LaMMA che dopo due anni di supporto meteo per le operazioni di  raddrizzamento e rigalleggiamento della nave lasciano l'isola del Giglio.
 

Due anni di servizio meteo 

Per due anni otto meteorologi del LaMMA si sono alternati all'isola del Giglio.  In servizio 24 ore su 24 al quartiere generale delle operazioni per la rimozione della Concordia, proprio davanti al relitto, con previsioni e monitoraggio sull'evoluzione del tempo atmosferico e del moto ondoso tramite misure, modelli, radar e satelliti. Il servizio meteo del LaMMA è proseguito anche dopo che la nave ha lasciato il Giglio per mettersi in viaggio verso Genova, comunicando in tempo praticamente reale ogni possibile mutamento di vento ed onde, grazie anche ai sensori presenti sul mezzo della capitaneria di porto di Livorno che scorta il convoglio.
Per la Concordia sono state create mappe e modelli meteo ad altissima risoluzione ad hoc dell'isola. È stata così accumulata un’importantissima esperienza sul campo. Tutti i modelli meteorologici hanno infatti dei limiti, soprattutto quando l'area da monitorare si restringe a pochissimi chilometri: conoscere un territorio e le sue caratteristiche climatiche e morfologiche in modo così dettagliato e accurato è un lavoro che potrà essere messo a frutto in futuro e che rafforza la convinzione “che la sinergia tra ricerca ed enti locali possa tradursi in servizi a valore aggiunto per i cittadini, anche per la gestione delle emergenze”, come hanno sottolineato in un comunicato congiunto il presidente di Regione Toscana, Enrico Rossi e il presidente del CNR, Luigi Nicolais.
 
Nel video, un breve time lapse basato sulle immagini registrate dalla webcam del LaMMA al Giglio da gennaio 2012 al 23 luglio 2014.

Vedi anche:

Il servizio meteo per la Concordia

News, aggiornamenti, foto e video sulle ultime fasi dell'emergenza

 
Ultimo aggiornamento: 31/07/2014