Rischio incendi boschivi

Il LaMMA supporta il servizio regionale Antincendi Boschivi (AIB) fornendo un servizio di previsione del rischio incendio su tutto il territorio toscano. 
Per la valutazione utilizziamo due indici di rischio (modello del rischio Canadese, utilizzato anche dal servizio europeo di monitoraggio del Forest Fire Information System del JRC) che sono: 

  • l’incendiabilità potenzialeFFMC (Fine Fuel Moisture Code), relativa all’umidità del suolo,
  • la pericolosità potenziale, FWI (Fire Weather Index) relativa al comportamento del fuoco.

I due indici sono generati a partire dai dati meteorologici osservati e spazializzati su tutto il territorio regionale con risoluzione spaziale di 1 km, e dagli output del modello di previsione meteorologica (WRF-NMM), a diverse scale di risoluzione spaziale.  Le variabili meteo considerate sono: temperatura massima, cumulato di precipitazione, umidità al suolo e vento. Il modello è inizializzato sia con i dati meteo disponibili che con l'indice di rischio del giorno precedente.
 

Il Bollettino rischio incendi boschivi 

Scarica il bollettino 

Il bollettino rischio incendi boschivi ogni giorno fornisce le mappe dei due indici con l’indicazione del livello di rischio per ciascun comune della Toscana, per il giorno in corso e per i 2 giorni successivi.

Il bollettino indica con 5 colori le diverse classi di rischio:
Basso: propagazione del fronte di fiamma poco probabile
Moderato: propagazione lenta. Estinzione facilmente realizzabile
Alto: propagazione a velocità moderata. Estinzione efficace se tempestiva
Molto alto: propagazione rapida. Estinzione difficoltosa
Estremo: condizioni molto difficili. Estinzione impegnativa
Nei mesi estivi occorre prestare attenzione esclusivamente all'indice FWI, relativo al comportamento del fuoco e quindi alla sua pericolosità potenziale.

L'applicazione WebGis sul Geoportale

Tramite il Geoportale è consultabile anche l’applicazione WebGis, con accesso riservato al servizio regionale AIB, che consente la visualizzazione e la navigazione interattiva delle mappe di rischio con la possibilità di produrre, per ogni punto della griglia, i grafici sui dati storici sull’andamento degli indici di rischio e tutte le informazioni di tipo meteorologico (mappe di temperatura, pioggia, vento e umidità) che alimentano il modello.

Applicazione WebGIS

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 17/07/2018