SCoRE - Smart Control of the Climate Resilience in European Coastal Cities
PERIODO
TIPO
Research Project
STATO
In corso

L'intensificazione degli eventi meteorologici estremi, l'erosione costiera e l'innalzamento del livello del mare sono le sfide urgenti che le città costiere europee dovranno affrontare nei prossimi anni. Creare una vera resilienza agli effetti dei cambiamenti climatici richiede un approccio multi disciplinare che tenga conto non solo dei progressi scientifici nell'acquisizione dei dati, nella previsione e nella comprensione dei potenziali rischi e impatti previsti, ma anche delle risposte sociali a questi eventi che siano basati sulla co-progettazione di soluzioni locali adeguate. 

SCORE delinea una strategia di co-creazione, sviluppata tramite una rete di 10 "living lab" (CCLL - Coastal Cities Living Lab) delle città costiere, per migliorare in modo rapido, equo e sostenibile la resilienza climatica delle città costiere attraverso un approccio basato sugli ecosistemi e sofisticate tecnologie digitali. SCORE stabilirà un quadro di gestione integrato delle zone costiere per rafforzare le politiche delle città costiere intelligenti, creando una leadership europea nell'adattamento ai cambiamenti climatici delle città costiere in linea con l'accordo di Parigi.

Dati Score

 

Attività

SCoRE propone di adottare una strategia incentrata su 10 "laboratori" delle città costiere (CCLL), per migliorare in modo rapido, equo e sostenibile la resilienza climatica delle città costiere attraverso un approccio di tipo "EBA-Ecosystem-based approach" e l'utilizzo di sofisticate tecnologie digitali. Il progetto vuole in tal modo individuare soluzioni flessibili e trasferibili per aumentare la resilienza climatica verso gli eventi estremi nelle città costiere. Le città costiere coinvolte potranno lavorare insieme e scambiarsi buone pratiche su come affrontare i rischi del cambiamento climatico. 

La rete delle città costiere di SCoRE: 

  • SLIGO, Ireland
  • DUBLIN, Ireland
  • GDANSK, Poland
  • PIRAN, Slovenia
  • BASQUE COUNTRY, Spain
  • BENIDORM, Spain
  • PROV. OF BARCELONA / VILANOVA I LA GELTRU, Spain
  • MASSA, Italy
  • SAMSUN, Turkey
  • OEIRAS, Portugal

Alcune delle attività previste dal progetto:

  1. Eseguire un downscaling locale degli scenari climatici (al 2100), a livello delle città costiere coinvolte nel progetto. 
  2. Modellazione delle dinamiche a breve-termine, tramite l'uso di modelli accoppiati idrologico-idraulici-marini per simulare gli scenari di allagamento urbano in caso di eventi estremi
  3. Modellazione di processi a lungo termine, con la proiezione lungo la costa di processi 3D, da valutare attraverso modelli a fisica ridotta.
  4. Costruire una resilienza finanziaria delle città costiere, con un focus sul trasferimento del rischio finanziario per eventi rari 
  5. Adottare rappresentazioni virtuali delle città (digital twins) per pianificare interventi ottimali simulandone prima l’impatto e per produrre avvisi in tempo reale sulla pericolosità di eventi avversi
  6. Sviluppare sistemi di allerta integrati e multi-livello che mettano insieme reti di sensori e modelli meteorologici, marini, idrologici, idraulici. 
  7. Organizzazione dei Coastal Cities Living Lab - una struttura virtuale per coinvolgere i cittadini nella co-ideazione e co-creazione di soluzioni insieme a scienziati e tecnici per assicurarsi che siano funzionali e sostenibili. . 

Il ruolo di LaMMA nel progetto

In particolare il LaMMA lavorerà alla componente degli scenari climatici per le città costiere, che partendo dai dati messi a disposizione dai Copernicus Climate Change Service (C3S) e dai Copernicus Marine Services (CMS) opera un downscaling degli scenari climatici a livello locale, relativamente alle 10 città costiere coinvolte. Inoltre a partire da questi dati, si lavorerà ad una modellistica di flooding per simulare le condizioni di rischio alluvione per queste città, dovuto alla co-occorrenza e interazione di vari fattori: alluvionamento da pioggia, innalzamento del livello del mare e da storm surge, ovvero da tempesta meteo-marina.
Si valuteranno anche i rischi a lungo termine connessi all'erosione costiera. Queste valutazioni saranno in particolare poi analizzate sul caso studio della città di Massa, in Toscana. 

 

Partner

Il team di SCORE è composto da 28 organizzazioni leader a livello mondiale del mondo accademico, autorità locali, organizzazioni di ricerca e PMI che comprendono un'ampia gamma di competenze tra cui scienze e politiche ambientali, modellistica climatica, scienze sociali e dei cittadini, gestione dei dati, gestione delle coste e ingegneria , sicurezza e aspetti tecnologici della ricerca sul rilevamento intelligente.

Il progetto è coordinato dall'Institute of Technology Sligo (Irlanda).