Caricamento

COSMEMOS

Periodo:
2012
Tipo:
Progetto di ricerca
Internazionale
Stato:
Completato

Sommario

Cosmemos “COoperative Satellite navigation for MEteo-marine MOdelling and Services” è un progetto di ricerca finanziato nell’ambito del Settimo Programma Quadro della Commissione Europea. Il progetto, di cui il LaMMA cura il coordinamento scientifico, ha per capofila la società belga VITROCISET che coordina una partnership internazionale con diversi profili e competenze tecnico-scientifiche: il Consorzio LAMMA per la modellistica meteo-marina, la meteoorologia GNSS e il weather routing; Starlab per misure di onde tramite segnale GNSS riflesso; Universität der Bundeswehr München per l’acquisizione e analsi dei segnali GNSS; ITSLab per le tecnologie di comunicazione; SPMJ consulting per analisi di mercato e la compagnia di navigazione Forship che partecipa come utente finale.

Descrizione

Obiettivo di Cosmemos è quello di valutare sia dal punto di vista scientifico che operativo i benefici che possono derivare dallo sviluppo di una piattaforma collaborativa di raccolta di dati meteo-marini misurati comunemente dalle navi con strumenti tradizionali (barometri, termometri, igrometri, anemometri), integrati con sensori innovativi installati a bordo di alcune imbarcazioni, che sfruttano le informazioni di carattere ambientale ricavabili dai segnali GNSS (Global Navigation Satellite System), oltre a quelle di posizionamento.

I maggiori temi di innovazione scientifica si possono così sintetizzare:

  1. estrazione di informazione dalle misure cooperative, quindi provenienti da sensori non certificati per misure scientifiche, ossia di poco valore singolarmente, ma di gran valore perché disponibili potenzialmente in abbondanza in un ambiente molto poco campionato come quello marino;
  2. sviluppo di strumenti e algoritmi per le misure di profili atmosferici (di temperatura e vapore acqueo) da dati GNSS e di moto ondoso da dati GNSS-R (riflesso), da piattaforme “lentamente” mobili;
  3. assimilazione dei dati cooperativi nei modelli meteorologici di dettaglio, a scala regionale;
  4. implementazione pre-operativa di un servizio di weather routing basato su uno schema innovativo capace di tenere in considerazione sia le previsioni meteo-marine di dettaglio che la struttura e la dinamica delle imbarcazioni.

Il sistema potrebbe dare un contributo importante nel migliorare le previsioni, la sicurezza della navigazione e nello sfruttare rotte più efficienti in termini di tempo e consumo di carburante.

Ultimo aggiornamento: 19/12/2016