Supporto meteo alla regata Argentario Sailing Week
Meteorologia

Dal 15 al 19 si terrà l'edizione 2022 dell' Argentario Sailing Week che si tiene nella bellissima cornice dell'Argentario ormai al 1999. 
La regata si tiene tradizionalmente durante la seconda metà di giugno e ospita yachts Classici, Vintage, Spirit of Tradition e Classi Metriche con equipaggi provenienti da ogni parte del mondo. Da diversi anni il LaMMA supporta con il proprio servizio meteo la storica regata.

 
Servizio meteo

Per l'evento il Consorzio LaMMA mette a disposizione il servizio di previsione meteorologica attraverso la modellistica meteo-marina ad alta risoluzione.

Dalla pagina dedicata alla regata si può consultare il modello ad alta risoluzione centrato sull'area di gara. Si tratta del modello vento e mare WW3 con risoluzione a 3km inizializzato su modello globale GFS e uscite orarie per i diversi zoom significativi. I dati di vento provengono dal modello atmosferico MOLOCH con risoluzione 2.5km inizializzato su dati ECMWF operativi. I dati sono aggiornati due volte al giorno alle 10:00 local time per la run delle 00 UTC e alle 1:30 local time per la run delle 12 UTC.  

Oltre alle mappe dei modelli sono disponibili i meteogrammi in corrispondenza di alcuni punti specifici dei vari campi di regata, con l’evoluzione oraria prevista delle principali variabili meteorologiche.

 

Download dei file GRIB 

Durante la regata il LaMMA mette a disposizione i file GRIB con dati puntuali di vento e raffica per ogni punto della griglia del modello. I file GRIB sono un formato di file standard WMO per la diffusione dei dati meteorologici. In particolare sono utilizzati nel campo della navigazione perché possono essere letti da specifici software utilizzati a bordo delle imbarcazioni.

 

argentario sailing week

 

L'Argentario Sailing Week è organizzata dallo Yacht Club Santo Stefano, con il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Grosseto, del Comune di Monte Argentario, del Comune dell’Isola del Giglio e dell’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca) e con il supporto della Pro Loco di Porto Santo Stefano.