Caricamento

Situazione siccità: Luglio caldo e senza piogge

Piogge a Luglio 2017

La mappa mostra la % di pioggia caduta a Luglio
rispetto alla norma. Nelle zone scure le piogge
sono state appena il 10-20% della media (1995-2014).  

 

Piogge ancora assenti a Luglio e la situazione resta critica in molte zone della Toscana per gli impatti della siccità. 

 

Situazione meteo-climatica

A Luglio è piovuto circa il 65% in meno del normale sui capoluoghi toscani, soprattuto nelle zone settentrionali. Considerando tutto il 2017 però è soprattutto il sud della Toscana a registrare il deciso calo delle piogge rispetto alla media: da inizio anno a Grosseto manca il 60% delle piogge normalmente attese, a Siena il 40%.  
 
A conferma anche l’indice pluviometrico SPI degli ultimi tre mesi (Maggio-Luglio) indica una siccità diffusa, anche di una certa intensità, in quasi tutte le province, eccetto quelle più settentrionali e alcune aree interne. Su livelli temporali più lunghi (10-12 mesi) le zone affette da siccità moderata-severa sono più limitate e sparse.
 
Dal punto di vista termico Luglio è risultato più caldo della media in buona parte della regione. Soprattutto le temperature massime presentano valori molto sopra media,  con le anomalie maggiori registrate nella parte centro-orientale della Toscana. Le minime invece hanno fatto registrare le anomalie più elevate nel grossetano e nel senese.
 

Fiumi in sofferenza 

Molte dei fiumi toscani sono in sofferenza, a causa della mancanza di piogge e anche della poca neve caduta quest'inverno.  Secondo i dati del Servizio Idrologico Regionale a fine Luglio  la portata dell'Ombrone era un terzo rispetto allo scorso anno, ovvero una portata d'acqua di 0,7 metri cubi al secondo rispetto ai 2,3 del 2016; la portata dell'Arno a Pisa era di 7,8 mc/s rispetto agli 11,6 del 2016. 

 

La portata dei fiumi a Luglio

 

Indice di precipitazione SPI

 
   

Il grafico confronta la portata di
alcuni fiumi toscani nel mesi di Luglio
2017, 2016 e 2012, anno dell' ultima severa siccità.
(Dati SIR)

  Indice SPI Maggio-Giugno-Luglio:
le aree del grossetano e del senese
mostrano segni di siccità severa ed estrema.
 

 


 

Indici di Vegetazione

Caldo e carenza di acqua hanno fatto progressivamente aumentare il grado di stress idrico e termico della vegetazione forestale ed in particolare le specie arboree vite e olivo, con un’estensione delle aree in sofferenza.  
Preoccupante sopratttutto la situazione nel grossetano e nell’Appennino mugellese. 
VHI - Vegetation Health Index   VHI - Vegetation Health Index - Foreste    
     
         

 

Per ulteriori dettagli si veda l'ultimo  Bollettino siccità Luglio 2017 
 

 

Link:

- Climatologia: mappe di anomalia termica e pluviometrica
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 11/08/2017