Sicomar Plus. Chiude il progetto sulla sicurezza in mare
Mare

Il progetto Sicomar Plus, cominciato nel 2018 si appresta davvero a chiudere. Lo scorso 12 gennaio si è tenuto presso i Bagni Pancaldi di Livorno l'evento finale di progetto, un momento per ripercorrere le azioni e i prodotti che hanno visto impegnati nel corso di oltre tre anni i 16 partner delle regioni di: Toscana, Sardegna, Liguria, Corsica e regione di PACA; ovvero Provenza, Alpi e Costa Azzurra. 

Focus del progetto quello della sicurezza della navigazione nello spazio marittimo transfrontaliero corrispondente in gran parte al santuario Palagos, un'area marittima di grande valore ecologico che è sottoposta a fortissime pressioni antropiche. 

Ponendosi in linea di continuità con precedenti progetti finanziati nell'ambito del Programma Marittimo Italia-Francia, come Sicomar e Impact, anche Sicomar Plus ha operato nell'ottica del monitoraggio integrato dell'ambiente marino con strumenti ad alta tecnologia garantendo una ampia copertura dell'area marina transfrotnaliera minacciata fortemente dal traffico di merci e passeggeri che attraversano il Mediterraneo settentrionale.

Grazie a Sicomar Plus sono state ad esempio acquistate 5 nuove antenne radar HF   (High frequency radar) che andranno a coprire le aree marine tra la Sardegna Corsica e tra Liguria e la Paca e quelle a nord e a sud dell'isola  d'Elba. Oltre 600 chilometri di costa monitorati tra Italia e Francia per definire rotte più sicure per migliorare la sicurezza della navigazione e il pilotaggio in aree marine pericolose. 

 

rete radar sciamar plus

 

L'evento finale

Il convegno finale di Sicomar Plus si tenuto a Livorno Ai Bagni Pancaldi lo scorso 12 gennaio, alla presenza di molti dei 16 partner che hanno collaborato al progetto; molti altri, considerato il momento critico dovuto alla pandemia di Covid-19 si sono collegati da remoto.  Nelle immagini alcuni dei momenti della conferenza finale. 

evento finale sicomar plus 2022

sala evento finale sicomar plus 2022

Brandini evento finale sicomar plus 2022

Carlo Brandini del LaMMA in un momento della presentazione al convegno finale. 
 


 

Nel corso dell'evento sono stati presentati due video che raccontano sinteticamente il corso del progetto che, tra le tante sfide previste, ha dovuto affrontare anche quella ben più impegnativa e inattesa della pandemia di Covid-19 che ha reso complesse e talvolta bloccato per mesi tante delle attività previste. 
 

 

 

Servizio del TG3 regionale Toscana, andato in onda il 12 gennaio nella edizione delle 19:00