Ottobre: mese fresco con tante piogge
Meteorologia

Il tratto distintivo di questo Ottobre 2020 è stato senza dubbio il continuo transito di perturbazioni sulla Toscana che ha portato abbondanti piogge e mantenuto le temperature inferiori alle medie del periodo, in particolare i valori massimi. In particolare le prime due decadi sono state fortemente caratterizzate da una estesa circolazione depressionaria che ha interessato gran parte del continente Europeo, con saccature e perturbazioni che si sono spinte sulla nostra regione quasi senza soluzione di continuità. Ne è risultato un mese con piogge ben superiori alla media, e temperature inferiori a quelle che di norma si hanno in questo periodo. 
Presentiamo qualche dato in maggior dettaglio. 

 

Temperature 

Dopo tre mesi estivi con valori sempre sopra media, l’autunno si apre con un ottobre in controtendenza: le temperature sono infatti risultate inferiori ai valori di riferimento, tanto da risultare il dodicesimo ottobre più fresco dal 1955
 

temperature mese di ottobre

 

Rispetto al trentennio 1981-2010, le temperature registrate in ottobre sono state oltre 1 grado sotto media nei valori massimi e minimi. Il “freddo” si è fatto in particolare sentire a metà mese, con la decade centrale  che ha visto anomalie negative fino a 3 gradi.
  

temperatura massima 2020

Temperatura massima - Ottobre 2020
 

temperatura minima ottobre 2020

Temperatura minima - Ottobre 2020
 

temperatura media ottobre 2020

Temperatura media - Ottobre 2020
 

temperatura media seconda decade ottobre 2020

Temperatura media - Seconda decade di ottobre 2020
 

 


 

Anomalie in alcune città 

La tabella riassume le anomalie di temperatura media, (rispetto al riferimento 1981-2010), nei 4 capoluoghi:

  Anomalia
Temp. Media
Anomalia Temp. Min Anomalia Temp. Max
Arezzo - 1.0 - 1.0 - 1.3
Firenze - 1.4 - 0.8 - 1.2
Grosseto - 1.3 - 0.7 - 1.4
Pisa - 1.0 -1.3 - 1.3
media capoluoghi - 1.2 -1.0 - 1.3


 

 

Piogge

Per quanto riguarda le precipitazioni, come detto ottobre è risultato un mese decisamente piovoso sia in termini di quantitativi totali che in termini di giorni di pioggia. Le prime due decadi in particolare sono state caratterizzata da un continuo susseguirsi di impulsi perturbati che hanno portato piogge abbondanti e diffuse su gran parte del territorio.
I cumulati più elevati si sono osservati sul centro-nord della regione, con tutte le zone a nord del fiume Arno che in pratica hanno “cumulato” oltre 150 mm di pioggia, con punte oltre i 300 sui rilievi Appenninici.
Nel complesso le precipitazioni sono risultate superiori alle medie di ottobre (+40%) con surplus di precipitazioni più significativi osservati sulle zone settentrionali. 
I dati relativi ai capoluoghi del centro indicano cumulati totali ben sopra media, +60% circa, con dati importanti come quello di Pisa, dove è piovuto quasi il doppio (+96%), e quello di Arezzo (+61%) e Livorno (+58%). Solo limitate zone del grossetano hanno visto cumulati leggermente inferiori alle medie. 

Molto elevato anche il numero di giorni di pioggia che in alcune zone, quelle settentrionali, sono stati 20 su 31. 

 

Mappe e grafici di anomalia di precipitazione 

anomalia pioggia ottobre 2020

Percentuale di precipitazione - Ottobre 2020 
 

gironi pioggia 2020

Giorni di pioggia - Ottobre 2020 
 

pioggia capoluoghi ottobre 2020

Pioggia osservata nei 10 capoluoghi - Ottobre 2020
 

giorni pioggia capoluoghi

Giorni di pioggia nei 10 capoluoghi - Ottobre 2020