Caricamento

Evento alluvionale in Sardegna

L'evento alluvionale che ieri ha sconvolto la Sardegna non è stato causato da un'anomala configurazione meteorologica, bensì dall'eccessiva energia a disposizione del sistema depressionario. 

  
 

La foto mostra i 2 sistemi temporaleschi principali, uno che si attiva sull'entroterra, l'altro sul mare. Entrambi sono legati alla convergenza tra Scirocco e Libeccio ma si distinguono per inneschi di tipo differente.

Il vortice, infatti, non era ancora paragonabile ad un Tropical Like System (TLC), ma bensì ad una normale ciclogenesi mediterranea. Nel passato si sono spesso osservati sistemi depressionari ben più profondi ed intensi, ma senza gli stessi effetti catastrofici. 

Ma allora cosa perché si sono registrati quantitativi di pioggia così ingenti? 
La causa principale l'abbiamo accennata all'inizio, ovverosia l'eccessivo calore a disposizione della ciclogenesi. La perturbazione, infatti, è transitata su un mare ben più caldo della norma che ha fornito ulteriore energia ai sistemi temporaleschi legati ad essa. 

Entrando nello specifico nel pomeriggio del 18 novembre si è assistito alla convergenza tra correnti calde ed umide di Scirocco richiamate da un minimo tra Algeria e Tunisia e venti occidentali più freddi collegati ad un vortice sulle Baleari. Ciò ha dato vita ad una vasta linea temporalesca autorigenerante che ha interessato per più ore la Sardegna; i fenomeni sono stati esaltati, oltre che dall'eccesso di calore latente fornito dal mare, dalla complessa orografia dell'isola. Le montagne, infatti, fungono spesso da "innesco" per i sistemi convettivi in quanto costringono la massa d'aria a salire e, quindi, a condensare. Pertanto, oltre all'area temporalesca principale, si sono attivate numerose celle secondarie che hanno contribuito a rendere il sistema ancora più intenso. Attualmente (ore 16 UTC) la ciclogenesi sta transitando sulla Sardegna ed entro sera raggiungerà le coste del Lazio favorendo un graduale miglioramento delle condizioni meteorologiche sull'Isola. Non è escluso che la depressione evolva completamente in un TLC.


Approfondimento sul Tropical Like System (TLC): 
http://www.lamma.rete.toscana.it/news/un-ciclone-sul-mediterraneo

Martedì 19 novembre, l'Amministratore Unico del Consorzio LaMMA, Bernardo Gozzini, ospite alla puntata di Ballarò sulla drammatica alluvione in Sardegna.
Guarda il video su Vimeo

 

Ultimo aggiornamento: 21/11/2013