Info mare largo

Legenda Bollettino Mare

Il "Bollettino Mare" è uno specifico bollettino testuale e grafico che contiene la previsione delle condizioni meteo-marine sui mari al largo delle coste della Regione Toscana, in quelle zone non più influenzate dal regime di brezza costiera (generalmente oltre le 10 miglia).

Orario di emissione
Tutti i giorni entro le 10:00 e, dal lunedì al venerdì, aggiornato anche nel pomeriggio entro le ore 15:00.

Validità
3 giorni (oggi, domani e dopodomani) più una tendenza per i successivi 2 giorni.
Le previsioni dei primi 3 giorni sono divise in 4 intervalli temporali (ora locale) per ogni giorno di previsione: notte (00-06), mattina (06-12), pomeriggio (12-18) e sera (18-24).
Le previsioni del quarto e quinto giorno presentano una sola mappa per l'intero giorno e quindi si riferiscono a condizioni medie della giornata, il più delle volte centrate alle 12 locali.

Settore di pertinenza 
"Elba" - settore 9 della METAREA III (Mediterraneo e Mar Nero), in base al Global Maritime Distress & Safety System (GMDSS).
Il settore Elba è stato ulteriormente suddiviso in 4 sotto-settori (A, B, C e D) come illustrato in figura.

 

 

 

 

 

 

 

 

A (Gorgona) 43.00 N 9.47 E - 44.00 N 9.85 E 43.00 N 9.47 E - 43.45 N 10.30 E
B (Capraia) 43.00 N 9.47 E - 43.45 N 10.30 E 42.70 N 9.50 E - 42.77 N 10.10 E
C (Pianosa) 42.70 N 9.50 E - 42.77 N 10.10 E 42.30 N 9.60 E - 42.30 N 11.00 E
D (Giglio) 42.30 N 9.60 E - 42.30 N 11.00 E 42.00 N 9.60 E - 42.00 N 11.70 E

 

Contenuto 

Situazione
Evoluzione del campo barico (basse e alte pressioni al suolo) sul Mediterraneo Centrale (dalle Baleari all'Adriatico e Ionio) per oggi, domani e dopodomani.
Vengono menzionati anche gli eventuali passaggi frontali e le aree di instabilità sul settore di interesse (es: fronte freddo in transito, linea di instabilità sul settore Elba-Sud).

Fenomeni rilevanti
Indicano la possibilità di fenomeni pericolosi per la navigazione.

Emessi in caso di:
- vento medio >= F7;
- altezza significativa dell'onda >= 2,5 metri;
- possibilità di temporali (possibilità di frequenti fulminazioni e di improvvise raffiche > 30 nodi).

Si specifica che:
- le raffiche sono generalmente superiori del 30% del vento medio;
- l'altezza massima dell'onda può essere fino a 2 volte l'altezza significativa
- in occasione dei temporali si possono verificare raffiche superiori a 30 nodi, con "forti temporali" le raffiche possono superare i 50 nodi. E' possibile che i termini "colpi di vento" o "forti colpi di vento" siano utilizzati nel testo per indicare queste condizioni. Non viene segnalato l'eventualità di trombe marine, che possono essere possibili nei temporali, in particolare in quelli "forti". 

Previsione
Ogni mappa contiene 3 simboli per ogni settore e per ogni scadenza temporale: stato del cielo, direzione e intensità del vento medio e della raffica, e moto ondoso

Legenda dei simboli del tempo sensibile
  Sereno Pioggia forte
Poco nuvoloso Forti Temporali (possibilità)
Parzialmente nuvoloso Pioggia mista a neve
Molto nuvoloso o coperto Nevischio
Velato Rovescio di neve
Pioggia debole e intermittente Neve debole
Rovesci Neve forte
Temporali (possibilità) Foschia / nebbia in dissolvimento o in formazione
Pioggia debole Nebbia

 

Vento

Per convenzione in meterologia il vento medio è la media su 10 minuti  del vento misurato
a 10 metri. Nel bollettino viene indicato il vento medio in nodi e la massima raffica in nodi
dell'intervallo temporale (6 ore).
Il simbolo descrive:

- la direzione di provenienza del vento medio tramite lettera (si veda tabella sotto);
- la velocità del vento medio in multipli di 5 nodi (primo numero);
- la raffica massima in nodi (secondo numero).

Poiché per sua natura il vento è di intensità (e direzione) variabile vale il seguente schema:

 

 

Valore
bollettino
Range nodi Forza
5 3-6 2
10 6-10 3
15 10-16 4
20 16-21 5
25 21-27 6
30 27-33 7
35 33-40 8
40 40-47 9
Sigla Nome direzione (+/- 22.5)
N Nord
NE Nord-Est 45°
E Est 90°
SE Sud-Est 135°
S Sud 180°
SW Sud-Ovest 225°
W Ovest 270°
NW Nord-Ovest 315°

 

Raffica
La raffica è un rinforzo improvviso e temporaneo della velocità del vento. Le raffiche in genere si attestano attorno al 30% in più rispetto al vento medio, ma in determinate situazioni (es. forte instabilità) possono superare del il 50% il vento medio.
Nel bollettino, quando le raffiche del vento superano i:
- 20 nodi sono colorate in giallo;
- 35 nodi sono colorate in rosso;
- 50 nodi sono colorate in magenta.
Le raffiche causate dai temporali, che possono essere molto violente, improvvise e superiori a quelle del abituali del vento medio, non sono segnalate direttamente nel Bollettino, ma ricadono nella dicitura e nel simbolo "temporali" (si veda lo specifico paragrafo). 

 

Moto ondoso
Nel bollettino viene indicata l'altezza significativa dell'onda da vento in metri.
L'altezza significativa (Hs o H 1/3) è l'altezza media del terzo di onde più alto. In pratica se si mettono in scala crescente di altezza tutte le onde presenti in un'area della superficie del mare e si prende la media del terzo più alto si ottiene l'altezza significativa. Questa misura ha il vantaggio di essere molto vicina all'altezza che un osservatore esperto rileva ad occhio nudo dal ponte di una barca. Inoltre è statisticamente stabile ovvero è confrontabile con i dati degli strumenti, non presentando grosse variazioni spazio-temporali (a differenza ad esempio dell'altezza massima che è molto discontinua).

Nel simbolo viene indicato il valore medio dell'altezza significativa prevista per quella fascia temporale. Inoltre lo sfondo del simbolo viene colorato in funzione dell'altezza dell'onda, nella seguente maniera:
- mare calmo, poco mosso: azzurro 
- mare mosso o molto mosso: verde
- mare agitato: giallo
- mare molto agitato o grosso: rosso 

altezza significativa = 0,2 m
corrispondente a mare calmo 0-0,10 m
altezza significativa = 0,4 m
corrispondente a mare poco mosso (0,10 - 0,50 m)
altezza significativa = 1,0 m
corrispondente a mare mosso (0,50 - 1,25 m).
 
altezza significativa = 1,5 m
corrispondente a mare molto mosso (1,25 - 2,5 m)

altezza significativa = 3,0 m
corrispondente a mre agitato (2,5 - 4 m). Colore giallo.

altezza significativa = 5,0 m
corrispondente a mare molto agitato (4 - 6 m). Colore rosso.

 

Attenzione: l'altezza massima dell'onda è il doppio dell'altezza significativa. Valgono in particolare le seguenti relazioni statistiche:
– Hmax = 2 x Hs
– H 1/100 = 1,67 x Hs
– H 1/10 = 1,27 x Hs

Esempio: previsione di mare molto mosso con onde di 2 metri (significa che vengono previste onde con un altezza significativa (Hs) di 2 metri). Che tipo di onde posso incontrare in mare?
– 1 onda ogni 2000 (Hmax) avrà altezza di 4 metri
– 1 onda ogni 100 (H 1/100) avrà altezza di 3,3 metri ( 2 metri x 1,67)
– 1 onda ogni 10 (H 1/10) avrà altezza di 2,5 metri ( 2 metri x 1,27)


Temporali
I temporali sono fenomeni rapidi e violenti, pericolosi per la navigazione. Possono manifestarsi in maniera improvvisa, in qualunque periodo dell'anno (anche se sono più frequenti in primavera, estate ed autunno).
Nel Bollettino vengono previste due categorie di temporali: "temporali" e "temporali forti", corrispondenti ai due simboli (temporale/sole e temporale/coperto). Entrambi i fenomeni sono comununque di forte intensità e possono causare pericolo per la navigazione.

I "temporali" sono più probabili in estate nel pomeriggio e sono frutto dell'instabilità atmosferica sulla terraferma che viene portata dal vento in quota anche sul mare, normalmente hanno carattere isolato e quindi la probabilità di essere interessati da uno di questi fenomeni è bassa. 
I "temporali forti" sono generalmente diffusi perchè associati al passaggio di un fronte freddo, possono interessare vaste aree e quindi la probabilità di essere interessati dai fenomeni è medio-alta.

Molto spesso, oltre alla forti precipitazioni e alla locale riduzione della visibilità, i temporali possono essere accompagnati da forti raffiche, la cui velocità può superare il 50% del vento medio e determinare anche un locale aumento del moto ondoso. In alcune circostanze, i temporali possono generare anche trombe marine con raffiche molto violente.

Nel bollettino le raffiche dei temporali non sono previste esplicitamente, ne la possibile formazione di trombe marine, ma si assume che in caso di temporali siano possibili:

- "temporali" possibili raffiche > 30 nodi.

- "forti temporali" possibili raffiche > 50 nodi.

In entrambe le tipologie di temporali possono formarsi delle trombe marine, eventualità più probabile (pur essendo fenomeni poco probabili) nel caso di "temporali forti".

Esempio di interpretazione delle mappe del Bollettino


I primi tre simboli (tempo sensibile, vento e moto ondoso) sono riferiti al settore nord "A" - Gorgona, il tempo è parzialmente nuvoloso, il vento medio da Nord (337,5 - 22,5 gradi), la velocità media è 6-10 nodi e la raffica 16-21 nodi.

Il secondo gruppo di simboli si riferiscono al settore nord "B" Capraia, il tempo è pioggia debole intermittente, il vento è da Nord-Ovest (292,5 - 337,5 gradi), la velocità media è 10-16 e la raffica è di 27-33 nodi (evidenziata in giallo) 

 

Visibilità

  • nebbia: minore di 0.5 miglia nautiche (minore di 1 km)
  • scarsa: tra 0.5 e 1 miglia nautiche (tra 1 e 2 km)
  • discreta: tra 1 e 5 miglia nautiche (tra 2 e 10 km)
  • buona: oltre le 5 miglia nautiche (oltre i 10 km)

 

Parametri di conversione

1 miglio nautico =1852 metri (la lunghezza di un primo di arco del meridiano alla latitudine di 44° 20´)
10 miglia nautiche = 18,52 km
1 grado di latitudine = 60 miglia nautiche
1 nodo = 1 miglio nautico all´ora = 1,852 km/h = 0,51 m/s
10 nodi = 18,52 km/h = 5,1 m/s
1 m/s = 3,6 km/h = 1,96 nodi
10 m/s = 36 km/h = 19,6 nodi

La scala Beaufort, riportata di seguito e usata internazionalmente, è riferita al vento medio.
Le raffiche in genere sono superano del 30% il vento medio, ma lo possono superare anche del 50%.

Scala Beaufort
Grado Beaufort Termine descrittivo (italiano) Termine descrittivo (english) Termine
descrittivo
(francais)
Velocità equivalente in:
Nodi km/h m/s
0 Calma Calm Calme < di 1 < di 1 < di 0,2
1 Bava di vento Light air Tres legere 1 - 3 1 - 5 0,3 - 1,5
2 Brezza leggera Light breeze Legere brise 4 - 6 6 - 11 1,6 - 3,3
3 Brezza tesa Gentle breeze Petit brise 7 - 10 12 - 19 3,4 - 5,4
4 Vento moderato Moderate breeze Jolie brise 11 - 16 20 - 28 5,5 - 7,9
5 Vento teso Fresh breeze Bonne brise 17 - 21 29 - 38 8,0 - 10,7
6 Vento fresco Strong breeze Vent frais 22 - 27 39 - 49 10,8 - 13,8
7 Vento forte Near gale Grand frais 28 - 33 50 - 61 13,9 - 17,1
8 Burrasca Gale Coup de vent 34 - 40 62 - 74 17,2 - 20,7
9 Burrasca forte Strong Gale Fort coup de vent 41 - 47 75 - 88 20,8 - 24,4
10 Tempesta Storm Tempete 48 - 55 89 - 102 24,5 - 28,4
11 Tempesta violenta Violent storm Violent tempete 56 - 63 103 - 117 28,5 - 32,6
12 Uragano Hurricane Uragano 64 - oltre 118 e oltre 32,7 e oltre

 

La scala Douglas è quella internazionalmente utilizzata per l'altezza del moto ondoso, da non confordersi con la precedente scala Beaufort, valida per il vento e il corrispettivo moto ondoso generato.

Scala Douglas
Grado Douglas

Termini descrittivi 
(italiano)

Termini descrittivi
(english)
Termini descrittivi
(francais)
Altezza significativa
onde (m
)
0 Calmo Calm Calme 0
1 Quasi calmo Calm Calme 0 - 0,10
2 Poco mosso Smooth Belle 0,10 - 0,50
3 Mosso Slight Peu agitee 0,50 - 1,25
4 Molto mosso Moderate Agitee 1,25 - 2,50
5 Agitato Rough Forte 2,50 - 4,0
6 Molto agitato Very rough Tres forte 4,0 - 6,0
7 Grosso High Grosse 6,0 - 9,0
8 Molto grosso Very high Tres grosse 9,0 - 14,0
9 Tempestoso Phenomenal Enorme oltre 14