News

  • Data inserimento: 16/09/2019

    Progetto Interreg-Marittimo sulla sicurezza della navigazione. 

  • Data inserimento: 09/09/2019

    Come molti hanno percepito anche l'estate appena conclusa è stata piuttosto calda. In Toscana è risultata la quinta estate più calda dalla metà degli anni Cinquanta: con un'anomalia di +1.4 °C rispetto al periodo 1981-2010. A Firenze l'estate 2019 è stata la seconda più calda dal 1955.

    E' stato soprattutto il mese di giugno a far registrare temperature ben sopra la media, complice anche una lunga ondata di calore che ha infuocato gli ultimi giorni del mese. 

    Piogge poco sotto la media nei dieci capoluoghi toscani. 

  • Data inserimento: 05/09/2019

    Se ne discute l'8 ottobre a Pisa nel convegno del progetto MAREGOT

  • Data inserimento: 02/08/2019
    Foto da Steffen Olsen 

    L'ondata di caldo che ha destabilizzato il Nord Europa a fine luglio è ora migrata verso Nord, portandosi sulla Groenlandia. Mentre la temperatura dell'aria aumenta, la calotta glaciale sta rispondendo sciogliendosi.

    La calotta glaciale della Groenlandia è nel mezzo di una delle più grandi stagioni di scioglimento registrata finora, con temperature fino a 30 gradi superiori alle medie. Questo sarebbe il secondo episodio di scioglimento più importante, secondo solo al 2012.
     

  • Data inserimento: 15/07/2019

    15/07/2019 - Allerta arancio per temporali forti associati a rischio idrogeologico idraulico reticolo minore fino a stasera su Arcipelago e zone costiere della Toscana centro meridionale.

  • Data inserimento: 11/07/2019

    Un sistema di previsione del rischio di sviluppo e propagazione degli incendi nei boschi per i comuni della Toscana. 

     
  • Data inserimento: 05/07/2019

    Previsioni giornaliera dell'indice UV e precauzioni da adottare. 

  • Data inserimento: 09/07/2019

    09/07/19 - Da stanotte allerta arancio per temporali sulla Toscana Centro Sud. 

  • Data inserimento: 09/07/2019

    Lettera aperta di oltre 200 scienziati italiani alle più alte cariche dello Stato. 

     
     
  • Data inserimento: 03/07/2019

    Fino a domenica dovremo ancora fare i conti con temperature massime oltre la norma ed un progressivo aumento del disagio per l’afa. Si assiterà poi ad un progressivo indebolimento della struttura anticiclonica, indebolimento che dovrebbe concretizzarsi la prossima settimana quando l'eccezionale ondata di calore che da quasi 10 giorni interessa l'Italia centro settentrionale volgerà finalmente al termine.

    Tra lunedì e martedì assisteremo ad un deciso cambio di circolazione con l’ingresso di correnti più fresche e instabili.

     

Iscriviti al servizio RSSFeed News